.

mercoledì 14 aprile 2010

Conoscere Torino


L'altro giorno mentre leggevo il blog di Alessandra (http://alessandra-creativefamily.blogspot.com/) mi sono chiesta ma quanto conosco Torino, veramente poco e questo non è bello soprattutto pensando alle meraviglie architettoniche che possiede, i portici, le piazze eccc.... poi domenica parlando con il marito di Terry (http://terry-minihouse.blogspot.com/ ) che decantava la sua Genova, mi è venuto in mente che Torino non è solo bella fuori ma anche dentro e cioè la Torino sotterranea.
Girovagando girovagando in internet ho trovato questo link chissà se a qualcuno viene voglia di farci un giretto...

Care piemontesine doc e non segnalatemi posti unici di Torino o della vs. città che meriti la pena di visitare, così che magari facciamo venire voglia ai viaggiatori di ricollocare Torino e dintorni.

Bacioni


18 commenti:

  1. Neppure io conosco Torino a dovere...ci sono nata ma non sono una "piemontesina doc" (papà siciliano e mamma molisana), e ti dico francamente che a Torino "città" preferisco nettamente Torino "provincia"...pur essendo innegabile l'aspetto architettonico degno di nota della città. (Tra l'altro mi hai cmq. incuriosita, vado a dare un'occhiatina ai sotterranei...).
    Ma mi conosci, sono una "naturofila" convinta...!
    Tu come la pensi?

    Bacio, carissima.

    ♥Maddy

    RispondiElimina
  2. (Brrr...ho appena visto il video di "somewhere.it", e perdonami, m'è venuta la pelle d'oca...so che la memoria storica va preservata, lo apprezzo, se solo ripenso x es. ai rifugi antiaerei del 2° conflitto mondiale mi scende un peso sul cuore, ma x una come me che ha paura anche a scendere da sola nella cantina di casa sua è una cosa...che...beh, insomma, credo ci siamo capite...
    ...a te non mette un senso di disagio quasi fisico) ?

    ♥M.

    RispondiElimina
  3. vediamo subito di rimediare...

    RispondiElimina
  4. Cara non ti dico cosa ho combinato da ragazzino altrimenti inorridisci, oggi forse un senso di claustofobia me lo darebbe ma ho più paura delle vertigini, mi piacerebbe trovare dei link sui sotterranei veri e propri che ci sono, i detti popolari dicono che ci passavano le carrozze da piazza castello ai murazzi ecc.... chissà se trovo qualcosa.

    Anche io sono nata a Torino, ma amo la mia città di provincia e mio marito la sua di collina, le radici sono radicate li, mio padre è veneto mia mamma era mezza piemontese e mezza friulana, come vedi anch'io non sono doc.

    Bacetti stellina.

    RispondiElimina
  5. Eh, beh, dài però...non puoi fare così, lanciare il sasso e poi nascondere la mano! Ora me lo devi dire, cos'hai combinato da ragazzina...a meno che non ci sia di mezzo una forma di crudeltà verso gli animali, nel qual caso preferisco rimanere nell'ignoranza!!

    Baciotti, gioia santa

    ♥Maddy

    RispondiElimina
  6. Beh ero un po' più pazzerella, la maternità mi ha calmato, non tanto per mia tutela personale, ma penso ai miei figli... ti racconto questa ma non è breve, Pasquetta dalle parti di Bardonecchia, in mezzo ai boschi c'è un fortino abbandonato dove andavamo a fare merenda nei prati (come vuole la tradizione) poi con pile alla mano ci intrufolavamo nel fortino a fare il giro delle stanze dei cunicoli, con il rischio una volta di non trovarmi più il pavimento sotto i piedi per poi calarci dalle finestre perchè non riuscivamo a trovare la porta d'uscita.
    Se ci penso ora direi che siamo stati pazzi sconsiderati se qualcuno si faceva male li chi l'avrebbe trovato?! ma a quell'età non ci si pensava al rischio che si correva.. questo è uno dei tanti aneddoti. Grazie al cielo si cresce e si mette la testa sul collo.
    Però se pensi alle centinaia di persone che vanno nelle piramidi a visitarle che a conti fatti vai in una tomba vera e propria.

    Bacetti dolcezza

    RispondiElimina
  7. Ire, ma eri una scavezzacollo!!!!!!!!!
    Della serie "angeli custodi di tutto il Creato, unitevi"...
    ...confronto a te facevo ridere, ero un soprammobile, potevi mettermi ovunque e ritrovarmi nel medesimo posto ricoperta da una spessa coltre di polvere giorni dopo...giuro!!!!!
    In compenso quello sfasciacarrozze di mio fratello dopo un nanosecondo stentavi a ritrovarlo anche se lo avevi legato al letto con su una camicia di forza...
    ...e indovina un pò? Lui sì che c'è stato, dentro le piramidi!!!!!
    E se venissi a sapere che s'è mangiato un panino usando una mummia come tavolino, niente potrebbe stupirmi di meno...

    ...bacioni x te, zuccherino!

    ♥Maddy

    RispondiElimina
  8. Ciao Irene ho visto Torino sotto, ha il suo fascino, ma personalmente preferisco Torino sopra, ci son venuta da piccola, con papa' e fratello , ho le foto, ho letto la tua avventura, ma da piccoli si fanno queste cose, e' la curiosita', oggi fa caldissimo buona giornata bacio
    Ciao Maddy, spero tutto bene, un bacio rosa

    RispondiElimina
  9. E' vero, di solito non conosciamo la città dove viviamo, perchè prese dal lavoro, le incombenze di casa e altro ci manca il tempo.
    Peròè un peccato perchè Torino è proprio una bella città.

    RispondiElimina
  10. E' vero, di solito non conosciamo la città dove viviamo, perchè prese dal lavoro, le incombenze di casa e altro ci manca il tempo.
    Peròè un peccato perchè Torino è proprio una bella città.

    RispondiElimina
  11. Ciao Rosetta (quando ti chiamo così, mi viene fame...), un baciotto tutto x te, che va a sommarsi a quello che t'ho inviato prima via mail... sempre che tu l'abbia ricevuto, visto quant'è scemo il mio pc!!!!!

    Abbraccione x tutte

    ♥Maddy

    RispondiElimina
  12. E' molto interessante il sito di cui sopra, non ho mai avuto modo di visitare Torino anche se avevo sentito qualcosa circa il suo lato "noir". Vedo che tra gallerie sotterranee, correnti magnetiche misteriose e quant'altro, Torino offre molti spunti che m'impegnerò sicuramente ad approfondire. A Bergamo abbiamo le cannoniere all'interno delle mura venete, e una è accessibile da poco, devo ancora visitarla. Mi riserverò di approfondire un po' la cosa e ti darò un parere. Intanto grazie di cuore per la citazione e grazie del bel post che ci hai regalato!
    A presto, baci

    RispondiElimina
  13. Ciao ragazze, Maddy si l'ho ricevuto grazie, non infierire troppo sul tuo povero pc, stavolta ha fatto il suo dovere, grazie, chissa' come avra'festeggiato Sarah ieri, lo scopriremo solo se lo posta, ciao cara bacio
    Ciao Irene, come va? Buon giovedi'...ci sino novita'?
    Per la serie avventure giovanili, io ho scalato un armadio aprendo i cassetti, risultato, mi e' venuto addosso, come ricordo ho una cicatrice sotto il mento, segno di riconoscimento, nel caso dovessimo vederci...:) Baci a tutte
    Rosa Miro, non so se hai letto il mio commento sul tuo blog, ma devo farti proprio i cmplimenti per le foto che hai postato,di adessso e quelle di qualche anno fa, bellissima! Sembri Baby girl...bacio

    RispondiElimina
  14. Buongiorno Irene, stai bene? Io più si avvicina lunedì più sento un misto stranissimo di ansia e gioia...per l'esito dell'intervento la prima e per l'auspicata fine del problema la seconda...

    Rosa, PEPERINA, da te non me l'aspettavo che seguissi la scia di Ire quanto a follie!!!!
    (Ma ero l'unica a sembrare un orsacchiotto molle di pezza adagiato inerme sullo scaffale d'una libreria e nulla più?!?!? )...

    Miro, concordo con Rosa sui complimenti che ti fa x le tue foto...tra il tuo aspetto e quello dei fiori del tuo giardino è una bella lotta...

    Un bacio x voi tutte!

    ♥Maddy

    RispondiElimina
  15. Carissime Rosa e Maddy, grazie, ma non siete un po' troppo buone?

    Maddy non sei sola, anche io da piccola ero una bambina molto tranquilla, infatti non ho imparato neanche ad endare in bicicletta (mio grande rimpianto di oggi) perchè avevo paura di sbucciarmi le ginocchia!
    I miei giochi preferiti erano quelli... da tavolo. Passavo ore a ritagliare, cucire vestitini per le bambole, ecc. Ero una bambina che si sarebbe trovata a suo agio nell'800.
    Baci
    Rosa

    RispondiElimina
  16. Miro, cara, le tue foto parlano da sole...

    Io ad andare in bici ho imparato (e mi piace da morire, sono una sfegatata amante delle cose semplici a 360°), ma...
    ...più o meno verso i 14 anni!!!!!!!!!
    Per il resto anch'io, da piccina, mi trovavo moooolto + a mio agio fra bambole, libri e pennarelli che non in situazioni "impavide" come le nostre Ire e Rosa...
    ...( con affetto ragazze, sapete quanto bene vi voglio! )

    Abbraccio, carissima!

    ♥Maddy

    RispondiElimina
  17. Maddy,andavo in bici, schettinavo e adesso ballo, vado sui roller, sono scatenata, mi piacciono le acrobazie:) Finche' posso lo faccio, ciao a tutte baci buona serata @>---

    RispondiElimina
  18. GRANDISSIMA ROSA, SEI UNO DEI MIEI MITI ASSOLUTI!!!!!!!!!!

    SMACK E RI-SMACK!!!!!

    (Sigh... xò ora è giunto il momento di salutarvi...anche se vi porterò con me, ormai siete una sorta di seconda pelle...
    ...a domani sera, un abbraccio fortissimo x tutte!)

    @>--- @>--- @>--- @>---

    ♥ Maddy

    RispondiElimina

Grazie per essere passato di qui a lasciare un commento.